Continuando la navigazione, accetti l'utilizzo dei cookies, che ci aiutano a fornire i nostri servizi. close ×
+

Nel 2011 consegue il diploma in mandolino con il massimo dei voti presso il Conservatorio di Musica “C.Pollini” di Padova sotto la guida del Maestro Dorina Frati. Nel 2003 ha partecipato al Concorso Internazionale di Ala di Trento con il quartetto con chitarra “Riccardo Drigo” ottenendo il secondo premio e con il quale, in seguito, si è esibito per prestigiose rassegne musicali in tutta Italia. Ha partecipato nell’estate 2004 ad una lunga tournèe in Svezia insieme all’Ensemble “Camerata Mandolino Classico” eseguendo, in più di 20 concerti, il repertorio del ‘700 veneziano. Nell’estate del 2007 ha collaborato con l’Orchestra Sinfonica Abruzzese diretto dal M°Bellini e, in qualità di solista, con i “Cameristi di Rovereto” e con l’Orchestra del Consorzio dei Conservatori del Veneto.

Suona stabilmente con l’Orchestra a Plettro di Breganze con la quale ha effettuato tournèe in Spagna, Ungheria e Francia e inciso tre CD:

“Il mandolino a Vicenza e Padova” – 2005

“Mandolini al chiaro di luna” – 2009

“Melodie di rinascita” – 2010

In quest’ultimo Cd ha eseguito in veste di solista due concerti di Antonio Vivaldi per mandolino e orchestra. Nell’inverno del 2008 ha fondato assieme alla pianista Maura Mazzonetto il duo ARNHEIM con il quale sostiene una gratificante attività concertistica culminata nel 2009 con il 3° premio al Concorso Internazionale “ Raffaele Calace” di Pignola (PO) e nel 2010 con una borsa di studio offerta dal Conservatorio C. Pollini di Padova. Nell’aprile 2010 è stato scelto per interpretare le musiche originali del compositore Premio Oscar G. Yared, nel film “The Tourist” di H. Von Donnersmarck con A. Jolie e J. Depp. Nello stesso anno viene scelto per partecipare alla rassegna organizzata dal Rotary club di Cittadella “I nuovi talenti” dove viene premiato con una borsa di studio.

Nel 2014 è tra i fondatori dell’ensemble Mandolini e Chitarre delle Venezie con la quale sostiene una ricca stagione concertistica presso la Chiesa degli Scalzi di Venezia suonando brani che spaziano dal repertorio originale alle trascrizioni di pezzi d’opera.

Nel 2015 è stato scelto in qualità di solista dall’Orchestra d’archi delle Venezie diretta dal premio Paganini M° Giovanni Angeleri.

Dal 2012 insegna educazione musicale nelle scuole secondarie di primo grado.